fbpx

Pagina facebook: quali sono i contenuti giusti per promuovere la tua azienda?

Pagina facebook: quali sono i contenuti giusti per promuovere la tua azienda?

Se hai deciso di aprire una Pagina Facebook con la quale poter promuovere la tua attività, hai appena compiuto un primo passo che potrebbe (il condizionale è d’obbligo!) aprirti le porte per qualche importante soddisfazione.

Se tuttavia ritieni che l’apertura di una Pagina Facebook sia elemento sufficiente per poter “vendere di più“, probabilmente ti stai sbagliando e… non di poco!

Se infatti l’apertura di una pagina sul più noto social network del mondo è uno step molto importante per poter promuovere al meglio la tua azienda, è anche vero che la cattiva gestione di una Pagina Facebook può non solamente risultare insoddisfacente per il conseguimento dei tuoi obiettivi commerciali, quanto anche divenire controproducente per i tuoi business.

Ma per quale motivo? E perché dovresti riporre grande attenzione nello sviluppo della tua presenza sui social network?

Perché aprire una Pagina Facebook

Per arrivare a un riscontro puntuale delle domande che abbiamo lasciato in sospeso in chiusura del precedente paragrafo, non possiamo che partire con una piccola premessa. Ovvero: perché aprire una Pagina Facebook?

In realtà, le motivazioni che ti dovrebbero spingere ad aprire una pagina aziendale sul social network sono numerose e ben difficilmente sintetizzabili. Possiamo tuttavia ricordarti che:

  • su Facebook sono connessi milioni di potenziali nuovi clienti con i quali potrai immediatamente entrare in contatto;
  • potrai integrare la Pagina Facebook all’interno del tuo piano di marketing per migliorare comunicazione e vendite;
  • potrai creare un nuovo canale per il tuo servizio clienti;
  • potrai fidelizzare maggiormente la tua community di clienti attuali e potenziali;
  • potrai diffondere i tuoi eventi;
  • riuscirai a migliorare la tua presenza sui motori di ricerca.

Le motivazioni per poter essere presenti su Facebook non sono certamente terminate qui. Tuttavia, riteniamo siano sufficienti per poterti condurre a un punto d’arrivo imprescindibile: essere su Facebook conviene, a patto di entrare e permanere sui social network con la giusta consapevolezza.

Che cosa pubblicare su Facebook

Chiarito, pur brevemente, che la presenza sul social network di Mark Zuckerberg dovrebbe essere un must have nella tua strategia di comunicazione, promozione e vendita, rimane da capire in che modo trasformare la tua Pagina Facebook in un potente alleato che ti condurrà alla realizzazione degli obiettivi di marketing, e non in una pericolosa arma a doppio taglio che falcidierà le tue speranze di conseguire i target nei modi e nei tempi pianificati.

Purtroppo per te, non esiste una regola generale che possa indicarti che cosa pubblicare, quando e come. Ogni settore ha infatti delle linee guida (di solito, non scritte) che lo differenziano rispetto agli altri, e ogni azienda operante potrà scegliere di mostrarsi sul social network nella maniera che ritiene più opportuna per poter valorizzare la propria immagine, o un certo profilo della stessa.

Ne consegue che:

  • gli stessi suggerimenti che potrebbero essere adatti per un segmento di mercato potrebbero non valere per altri;
  • ogni azienda dovrebbe essere sufficientemente abile nel declinare le indicazioni più generiche nel proprio concreto contesto, e in integrazione con il proprio piano editoriale e di marketing.

Chiaramente, quanto sopra non deve nemmeno portati allo scoramento!

Se infatti è pur vero che non è possibile trarre delle considerazioni di massima su quali contenuti devi diffondere sulla tua Pagina Facebook, è anche vero che puoi partire da quelli che dovrebbero essere gli obiettivi di una buona pagina ottimizzata per un’attività aziendale.

Vediamoli rapidamente, in maniera distinta.

Entrare in contatto con i propri clienti attuali e/o potenziali

Facebook è il social network più popolato e più utilizzato, ed è molto probabile che i tuoi attuali o potenziali clienti siano qui presenti con i propri profili. Se dunque vuoi trovare un metodo di contatto diretto con l’audience di riferimento, Facebook è quel che ci vuole.

Creare customer engagment

Facebook è un valido strumento per poter creare della customer engagement, coinvolgendo i propri clienti e “utilizzandoli” come leva per la diffusione virale della propria information. In questo modo riuscirai a favorire le tua attività di brand awareness e lead generation.

Fare content marketing

Un metodo molto efficace per poter utilizzare la tua Pagina Facebook è utilizzare la tua pagina per informare la clientela sul valore aggiunto che i tuoi servizi o i tuoi prodotti possono essere in grado trasferire. Tieni conto che non è affatto detto che i contenuti debbano necessariamente “sponsorizzare” in maniera diretta l’oggetto della tua attività caratteristica (ma parleremo del content marketing in un altro approfondimento).

Creare un customer service

Legato all’obiettivo n. 1 (entrare in contatto con i tuoi clienti attuali o potenziali), la tua Pagina Facebook aziendale potrà essere molto utile come leva per una migliore attività di customer service.

Alla luce di quanto sopra abbiamo riepilogato, dovresti dunque aver compreso che aprire e gestire una pagina sul social network più importante al mondo debba divenire una vera e propria priorità per la tua azienda. Fallo però con lo spirito e con le conoscenze giuste, trasformando la pagina in una risorsa importante per la tua attività.

Contenuti video: un trend destinato a durare

Se frequenti Facebook e le pagine aziendali qui presenti da un po’ di tempo, dovresti aver notato che i contenuti video sono sempre più diffusi, apprezzati e… efficaci per la condivisione di informazioni con la tua clientela, e per la promozione dei tuoi servizi e dei tuoi prodotti.

Anche in questo caso, però, non dimenticare la regola di base precedente: ancor più importante di pubblicare “qualcosa” sulla tua pagina, è fondamentale cercare di capire “cosa pubblicare”.

Rimandandoti a successivi approfondimenti per un focus migliore sul tema, possiamo qui condividere con te qualche valido spunto:

  • personalizza il video sulla base delle tue effettive caratteristiche, integrando lo stile all’interno del piano di proposizione della tua immagine aziendale;
  • investi nella produzione di contenuti di qualità, evitando di ricorrere a strumenti amatoriali: una migliore cura nel dettaglio e una progettazione più adeguata ti garantiranno risultati tangibilmente più apprezzabili;
  • fai attenzione ai primi secondi del video: sono quelli più importanti per poter catturare l’interesse del tuo cliente attuale e potenziale, prima che proceda oltre; un buon metodo è quello di prendere in considerazione l’idea di mostrare subito immagini del tuo brand o del tuo prodotto;
  • non esagerare con la lunghezza del video, rendendo dunque l’inserzione con video esattamente lo stretto necessario per raccontare la tua “storia”;
  • fai in modo che il video sia significativo anche senza audio, considerato che non tutte le persone – soprattutto quando sono in pubblico – visualizzano i video con l’audio; un buon trucco per non perderti nel rispetto di questa regola è quello di realizzare un video muto (con immagini e testi molto significativi), rendendo poi l’audio il vero valore aggiunto verso l’audience;
  • se non hai idee, aiutati con dei servizi appositi come Buzzsumo!

E tu che ne pensi? Quali sono gli spunti che hai utilizzato con maggiore successo per poter gestire la tua pagina aziendale su Facebook?

Vuoi ricevere un preventivo personalizzato? Scrivici…

2018-03-10T11:32:03+00:00

About the Author: