5 consigli per migliorare la propria strategia di content marketing

5 consigli per migliorare la propria strategia di content marketing

Avete creato una buona e solida strategia di content marketing, e l’avete passata al setaccio più e più volte? L’avete anche integrata con gli opportuni canali di comunicazione? Allora, avete certamente compiuto un consapevole passo in avanti nei confronti del miglioramento dell’efficacia della vostra presenza digitale.  Tuttavia, prima di ritenervi molto soddisfatti, ci sono alcuni spunti che vi consigliamo di tenere a mente, e vi suggeriamo altresì di condividere con tutto il vostro team.

Considerato, infatti, che il content marketing diventa ogni giorno sempre più importante, diviene altresì opportuno non mettere in secondo piano i dettagli della propria strategia, che potrebbero risultare vitali per il successo del proprio programma e, di contro, potrebbero rappresentare gli elementi in grado di scoraggiare i vostri obiettivi. Alla luce di ciò, di seguito trovate 5 pratici suggerimenti che (forse!) vi permetteranno di trasformare la vostra strategia di content marketing in una leva fondamentale per il vostro successo. Vediamoli insieme!

Organizzazione

Assicuratevi che tutto il vostro team sia congruamente organizzato per poter realizzare la strategia di content marketing che avete ideato e pianificato. Se poi vi state domandando quale sia il miglior strumento per poter sviluppare una positiva organizzazione, non c’è alcun mistero nel rammentare che un calendario editoriale potrebbe fare al caso vostro. Con questo strumento, permetterete agli autori e agli altri “contributori” interni ed esterni di poter allineare i propri lavori verso gli obiettivi che vi siete posti.

Con un calendario editoriale ben strutturato, riuscirete a organizzare e schedulare i post da pubblicare, i post sui social media e gli altri contenuti che dovrebbero divenire parte integrante della vostra attività di content marketing. In questa ottica, non sottovalutate i tantissimi strumenti gratuiti che possono darvi una concreta mano, come ad esempio Trello o CoSchedule.

Automatizzazione

Una appropriata esecuzione di una strategia di content marketing non può prescindere dalla possibilità di ottenere cospicui vantaggi dall’automatizzazione di alcuni compiti, principali o secondari. Dunque, nella predisposizione e nella revisione della vostra strategia di content marketing, cercate di capire che cosa possa essere effettivamente automatizzato, al fine di ritagliarvi del tempo libero per il compimento di altre attività.

Scoprirete in tal modo che esistono tantissime operazioni che potete automatizzare, come ad esempio le attività di email marketing, la pubblicazione dei contenuti del vostro blog sui social media, e così via. Ad esempio, per la prima esigenza potete utilizzare piattaforme e app di email marketing come MailChimp o Pardot, mentre per far pubblicare automaticamente i vostri post sui social network esistono tantissimi plugin.

Engagement

L’engagement è un importante fattore per determinare se la vostra strategia di content marketing avrà o meno successo. Cercate di incoraggiarlo mediante la SEO, andando a concentrare qualche sforzo in più sulle keyword e sui metadata. Inoltre, considerate di utilizzare infografiche e altri elementi di particolare tendenza nel content marketing, cercate di integrare la vostra strategia con l’influencer marketing, e così via. Insomma, cercate di creare le giuste basi per poter rendere pienamente vincenti i vostri contenuti, e fateli arrivare al target desiderato con maggiore incisività mediante un’opportuna revisione delle vostre iniziative.

Conversioni

Pubblicare i giusti contenuti, condividerli sui canali social e concentrare un po’ di attenzioni aggiuntive sull’engagement potrebbe non bastare per poter sviluppare una strategia di content marketing pienamente vincente. Cosa manca?

Probabilmente, i meno neofiti di voi avranno compreso che il tassello da incastrare a questo mosaico è creare le conversion, ovvero indurre il vostro pubblico ad agire. Valutate pertanto come poter integrare la vostra strategia con gli opportuni incentivi alla conversione, o con le call to action. Siate sempre molto chiari nel farlo:  dite pertanto alla vostra utenza che cosa volete da loro, e fatelo in modo trasparente.

Monitoraggio

L’esecuzione di una valida strategia di content marketing richiede sempre un attento monitoraggio che possa evidenziare quali sono i risultati ottenuti. È infatti essenziale valutare le proprie performance, e rilevare che cosa ha funzionato, e che cosa è evidentemente migliorabile. Per esempio, così facendo potreste presto comprendere quali siano gli orari e i giorni migliori per poter spingere i vostri contenuti sui social media, e tanto altro ancora. Gli strumenti di monitoraggio non dovrebbero mancarvi: da Google Analytics in poi, il web è denso di strumenti che faranno sicuramente al caso vostro.

 

2018-07-05T16:20:08+00:00

About the Author: